I quadrucci 

Perfetti nelle giorante più fredde, nei giorni di influenza e mal di stomaco, nelle serate in cui si ha bisogno di coccolarsi di fronte a un buon piatto caldo: insomma, i quadrucci sono sempre la soluzione migliore per mettere insieme una cena sostanziosa, veloce, sana e buona. 

 

Sapete come nasce la ricetta? In origine, i quadrucci venivano preparati per recuperare la sfoglia avanzata nei giorni di festa. Un tempo, infatti, era abitudine comune fare la pasta in casa la domenica e durante le grandi occasioni, specialmente le fettuccine: per non buttare la pasta in eccesso, le donne ricavavano dei piccoli quadratini da tuffare poi nel brodo. Oggi le cose sono cambiate e i quadrucci vengono realizzati non più per evitare gli sprechi ma per soddisfare il palato di grandi e piccini. 

 

In laboratorio, naturalmente, non possono mancare: a noi piacciono con un brodo vegetale leggero e un buon extravergine, ma vi consigliamo anche di provarli in una minestra di quadrucci e piselli. Per prepararla, fate un soffritto con aglio e olio, aggiungete i pisellini, un paio di patate, la polpa di pomodoro e coprite con abbondante acqua. Lasciate cuocere il tutto, aggiustate di sale e di pepe e infine aggiungete i quadrucci. Servitela ben calda, con una spolverata di formaggio grattugiato! 

 

Il trucco di mamma Angela

Come rendere la minestra ancora più cremosa? Passate una parte delle patate e otterrete una consistenza liscia e setosa. Se volete conferire ancora più gusto al piatto, invece, potete aggiungere un po' di pancetta o guanciale croccante. 

 

La ricetta dei quadrucci

Ecco, infine, la ricetta per i nostri quadrucci. Le dosi che vi lasciamo vanno bene per 4 persone ma, se volete, preparatene in abbondanza e congelateli: in questo modo, li avrete sempre pronti all'uso. 

 

Ingredienti

320 grammi di farina di grano duro

4 uova

 

Disponete la farina a forma di fontanella e fate un buco al centro: aggiungete le uova intere e sbattetele con una frusta o una forchetta. Iniziate ad amalgamare farina e uova insieme un po' alla volta e poi iniziate a impastare. Dovrete faticare qualche minuto, fino a che la pasta non risulterà bella compatta. Una volta pronta, stendetela con un mattarello (o passatela alla macchinetta, se ce l'avete) e formate un rettangolo. Ripiegate la sfoglia su stessa e tagliate con il coltello tanti piccoli quadratini. 

 

Il trucco di mamma Angela

Se volete congelarli, ricordatevi di aggiungere un po' di farina nel contenitore. Quando vi verrà voglia, potrete usarli direttamente da congelati. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il nostro indirizzo

MERAVIGLIE IN PASTA

Corso Vittorio Emauele II, 101

00039 Zagarolo

 

Tel: 06 9587448

Email:info@meraviglieinpasta.it

Contattaci su facebook